PIANO SMANTELLAMENTO CENTRALE NUCLEARE TRINO

La Sogin ha presentato il Piano di smantellamento totale della Centrale nucleare di Trino di tipo PWR (Reattore ad acqua pressurrizato). Si può dire che esso sia già stato avviato.

Centrale nucleare Trino Vercellese

Centrale nucleare Trino Vercellese – Sala controllo

L’impianto  chiamato ”Enrico Fermi” e’ stata la prima Centrale nucleare di tipo industriale italiana, entrata in esercizio nel 1965. Quando fu chiusa aveva prodotto 26 MLD di kWh di energia elettrica.

La centrale di Trino è stata anche la prima delle quattro centrali nucleari italiane ad aver ottenuto il decreto di disattivazione, che è stato approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico il 6 agosto 2012.

E’ previsto per il 2024 il raggiungimento finale a ”prato verde’, privo di qualsiasi vincolo radiologico. La quantità di rifiuti prodotti si aggira intorno ai 214 mila tonnellate. di cui solo 2 mila tonnellate saranno i rifiuti radioattivi da trattare. Essi saranno stoccati nei depositi temporanei previsti sul sito in questione, in attesa di un loro successivo conferimento al Deposito Nazionale.

L’investimento complessivo è previsto di 234 milioni di €. Già  sono stati spesi 34 mln per le attivita’ di decommissioning e 52 mln per il conferimento dei rifiuti al deposito nazionale

I lavori ancora da fare saranno articolati in 4 fasi:

  1. Adeguamenti dei depositi temporanei;
  2. Realizzazione delle facilities di supporto ai lavori di decommissioning;
  3. Smantellamento dei sistemi e dei componenti dell”’isola nucleare”;
  4. Rilascio del sito senza vincoli di natura radiologica.

Il tutto sarà progettato, realizzato e monitorato in modo da non produrre alcun impatto sia radiologico sia convenzionale sull’ambiente.

Ad oggi le fasi che sono state portate a termine riguardano:

  • demolizione delle torri di raffreddamento;
  • l’abbattimento della torre metereologica;
  • la decontaminazione dei generatori di vapore;
  • lo smantellamento degli edifici che ospitavano i generatori diesel d’emergenza;
  • la rimozione della traversa sul Po;
  • la bonifica dell’amianto;
  • lo smantellamento dei componenti dell’edificio turbina;
  • la rimozione dei sistemi ausiliari non contaminati della zona controllata. 
Annunci

Informazioni su decommissioning-Garigliano

Primo ricercatore Enea
Questa voce è stata pubblicata in CENTRALE NUCLEARE TRINO e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...